Home » Amelia D.O.C.

Amelia D.O.C.

La DOC Amelia, prende il nome dalla cittadina umbra che già in età romana era apprezzata per la qualità delle sue uve e dei suoi vini. Numerose le citazioni in documenti storici che lo testimoniano, come lo stesso Virgilio ricorda nelle Georgiche (36-29 a.C.) che il vino qui prodotto era trasportato a Roma per approvvigionare la città.
Così si è voluto sintetizzare in un’unica denominazione l’eccellenza di un terroir unico nella provincia di Terni per caratteristiche pedologiche e climatiche. In essa sono compresi i territori per lo più collinari dei comuni di Attigliano, Giove, Penna in Teverina, Alviano, Amelia, Calvi dell’Umbria, Guardea, Lugnano in Teverina, Montecastrilli, Narni, Otricoli, Sangemini, Stroncone e Terni.
La denominazione di origine controllata Amelia è riservata ai vini Bianco, Rosso, Rosso Riserva, Ciliegiolo e Ciliegiolo Riserva, Rosato, Novello, Grechetto, Malvasia, Merlot e Merlot Riserva, Sangiovese, Sangiovese Riserva, Vin Santo e Vin Santo Occhio di Pernice.
La DOC Amelia è fortemente impegnata a tutelare i vitigni autoctoni che fanno la storia del suo territorio come il Grechetto e il Ciliegiolo che per la combinazione unica di suolo, clima ed esposizione, hanno trovato qui la collocazione geografica ideale per esprimere al massimo le loro potenzialità.
Il Rosso, Rosso Riserva, Rosato, Novello e Vin Santo Occhio di Pernice a Denominazione di Origine Controllata Amelia sono ottenuti da Sangiovese in quantità non inferiore al 50% e per il restante da altri vitigni di colore analogo idonei alla coltivazione per la Regione Umbria, similmente, per il Bianco e per il Vin Santo ottenuti da Trebbiano toscano minimo al 50%. Per tutti gli altri vini Grechetto, Malvasia, Merlot e Merlot Riserva, Sangiovese, Sangiovese Riserva la percentuale del vitigno indicato nella denominazione non deve essere inferiore all’85%.
Un buon abbinamento con  il Bianco è con i primi piatti di pesce di acqua dolce, fritture di pesce di lago. Il Rosato si associa ad antipasti saporiti, risotti o pasta con sughi leggeri e piatti a base di uova. Il Rosso si accompagna a salumi freschi, primi piatti con sughi di pomodoro, carni bianche grigliate o arrosto, formaggi poco stagionati.

Clicca qui per scaricare il disciplinare di AMELIA DOC